facebook

plus.google

 
 
Modalità per la raccolta, l'identificazione, la conservazione e il trasporto dei campioni

All'interno del laboratorio è presente una sala prelievi per garantire la privacy del paziente; dopo aver eseguito il prelievo di sangue, usando materiale monouso, il campione viene suddiviso nelle varie provette diverse per tipologia e colore del tappo, le quali vengono contraddistinte con delle etichette identificative con codice a barre in cui viene riportato nome, cognome, data e numero di prelievo.

 

Le provette vengono centrifugate dopo circa 30 minuti dal prelievo per la separazione del siero, il quale può poi essere direttamente analizzato, conservato in frigorifero oppure congelato.

L'elaborazione degli esami viene eseguita all'interno del laboratorio stesso, tranne che per quelle analisi che vengono eseguite in service, presso strutture esterne: in questo caso, per conservare la temperatura, i campioni vengono trasportati in borsa termica refrigerata.

I materiali biologici vengono manipolati con le adeguate protezioni (guanti, mascherine, ecc.), e, ove possibile, si fa uso di materiale a perdere.
Le strumentazioni in uso vengono lavate e disinfettate regolarmente, così come la pulizia del laboratorio viene effettuata giornalmente dal personale di turno con detergenti e disinfettanti.